Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Carlos Ruiz Zafon’ Category

L’ombra del vento

Recensione a cura di Shahrazad

Tutto ha inizio nel Cimitero dei libri dimenticati, un luogo misterioso: il piccolo Daniel tiene per mano il padre, un libraio antiquario e scorre con lo sguardo i vecchi volumi impolverati. Ecco: ha scelto il suo. E’ l’Ombra del vento di un tal Juliàn Carax. In una Barcellona inquietante e tenebrosa, questo vecchio libro che sembra riflettere il presente lo trascina al centro di un mistero: é l’inizio di un gioco molto pericoloso ma irresistibile.

Deciso a svelare l’enigma che sembra avvolgere la vita dell’intrigante autore, Daniel porta alla luce un fitto intrico di folli storie d’amore e vendette sanguinarie, che riflettono in modo inquietante le vicende della sua stessa vita. In più scopre che la sua é l’unica copia al mondo del romanzo a causa di un pericoloso piromane disposto a tutto che sta distruggendo uno a uno tutti i libri di Carax. Perché?

Si tratta di un libro bellissimo che ad ogni passo tradisce il puro piacere di raccontare.

Un vero e proprio prodigio narrativo. Toni tra il giallo e il noir con virate di un rosso scarlatto di passioni d’altri tempi: le atmosfere sono quelle di un feuilleton. Ma c’è molto altro: un gusto per il realismo magico alla Marquez, una spiccata inclinazione metaletteraria che ricorda Eco e Borges… una narrazione visionaria che ha molto di cinematografico. Lo stile unico di un nuovo, grande autore.

Sono stata catapultata improvvisamente e prepotentemente nella storia senza riuscire a smettere di leggere. Da tempo cercavo un libro che mi tenesse incollata alle pagine, mi ha emozionato dall’inizio alla fine con intensità crescente. Alla fine sono i libri che scelgono noi.

Annunci

Read Full Post »