Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Il collo mi fa impazzire’ Category

Il collo mi fa impazzire

Recensione a cura di IoePapperina

La sceneggiatrice di “Harry ti presento Sally” e la regista di “Insonnia d’amore”, ” C’é post@ per te”, e ” Vita da strega” per la prima volta si cimenta nel mettere per iscritto il suo essere donna.
Un libro al di fuori degli schemi normali dove l’ironia e l’intelligenza di una donna sicura di se e che non ha paura di mettersi a confronto con se stessa, con il passare del tempo, con le proprie frivolezze, con il suo essere grassa, ci porta  a leggerlo tutto di un fiato.

Nora ci svela le sue abitudini, le sue manie, a cominciare dall’esporci le svariate creme che popolano il suo bagno e che, per lo più sono ancora chiuse e quindi non hanno potuto fermare il tempo come affermano le loro etichette, al problema della tinta per i capelli, quantificandoci il tempo che per fare tutto questo, perde in un anno.
Conteggia non solo quello in modo da farci capire quando ne perdiamo, ma ,invece, riduce tutto al costo di un capuccino al giorno, quando  deve comperare qualche cosa di importante.
Ci fa vedere cosa succede in quella New York che lei tanto ama e nella quale viaggia, trasferendosi da un appartamento all’altro, innamorandosi sempre  e sempre dovendo lasciare quel nido che si è costruita, comprendendo con questi anche i mariti.
Ma tutto ciò alla fine, non la danneggia anzi, ogni volta troverà che il posto è migliore, che c’è un negozio in più, che la vista è più bella, che il cinese qui ti porta la cena a casa.

Ti fa riflettere su quanto sia cambiata, in così breve tempo, la vita di noi donne in questi pochi deceni, ripercorrendo la sua.
Indica le cose indispensabili per una signora, per essere all’altezza, per essere, in fondo, uguale alle altre, ponendosi alla fine una semplice domanda: perché?
Un libro che è rimasto primo, nelle classifiche degli Stati Uniti, per trenta settimane e che io trovo sia fondamentale da leggere per capirci di più e per imparare a ridere di più di noi stesse che forse, ultimamente, ci prendiamo un po’ troppo sul serio.

Annunci

Read Full Post »