Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Il dolore perfetto’ Category

Vincitore del Premio Strega 2004

Il dolore perfetto

Recensione a cura di Shahrazad

Verso la fine dell’Ottocento un uomo parte da una città del sud per raggiungere un paesino toscano. E’ il Maestro, giovane anarchico che nel microcosmo di Colle decide di unire la propria vita a quella della vedova Bartoli. Dalla loro unione d’amore nascono Ideale, Mikhail, Libertà e Cafiero: figli dai nomi carichi di speranza, che dal padre costretto all’esilio erediteranno i sogni e la fede nella fantasia. In questo paesino vivono anche i Bertorelli, ricchi commercianti che (guarda caso) da generazioni portano i nomi degli eroi omerici. Queste due famiglie verranno ad unirsi quando la dolce Annina s’innamora di Cafiero… Dagli ultimi anni dell’Ottocento alla fine del secondo conflitto mondiale, le vite dei protagonisti s’intrecciano sapientemente in una sorta di saga genealogica.

La critica entusiasta ha avvicinato Riccarelli ad autori come Sgorlon e Singer (ai quali lo accomuna la stessa capacità di collocare storie reali in un mondo fantastico).
L’autore intreccia abilmente atmosfere epiche e quotidiane, con eccezionale abilità nel raffigurare un secolo di storia nazionale attraverso personaggi indimenticabili: uomini e donne segnati proprio dal dolore assoluto, definitivo. Un romanzo che ha il profumo antico dei racconti ascoltati attorno ad un fuoco nelle sere d’inverno.

Ricordo che quando l’ho letto per la prima volta il suo stile mi ha subito avvinto, nonostante affronti temi difficili come la miseria, la morte, la guerra, nelle sue pagine ho trovato sempre un inno all’amore, l’amore per i figli, per i familiari, per gli ideali e per il proprio uomo. Veramente bello e scritto con parole semplici, più che un libro mi sembrava, a tratti, di leggere pagine di pura poesia.

Annunci

Read Full Post »