Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Varie’ Category

pubblicare libro

Quanti di voi hanno pensato di voler pubblicare un libro scritto durante notti insonni ma alla fine hanno lasciato perdere per via degli esorbitanti costi di produzione?
Sicuramente tutti quelli che non hanno ancora sentito parlare del cosiddetto self publishing, ovvero la pubblicazione “fai da te”.

Il Self Publishing per definizione è l’azione atta a pubblicare un’opera, portata avanti dall’autore stesso senza l’azione intermediaria di una vera e propria casa editrice. Tagliando questo passaggio difatti l’autore dovrà coprire solo gli effettivi costi di produzione; così facendo vengono eliminati dal costo finale tutti quei costi accessori dedicati ai servizi che può offrire una casa editrice.
Naturalmente il self publishing come ogni servizio a basso costo ha i suoi pro ed i suoi contro, andiamo ad elencarli.

Vantaggi:

  • Costi contenuti
  • La pubblicazione avviene anche in caso l’autore sia sconosciuto
  • La pubblicazione avviene anche in caso di “strani” argomenti trattati (es. argomenti poco interessanti, argomenti non conformi all’etica o alla morale di una certa cultura ecc..)
  • La pubblicazione avviene anche in caso di scarsa qualità dei contenuti

Svantaggi:

  • Nessun servizio promozionale

In assoluto l’unico svantaggio del self publishing è la mancanza di un vero e proprio servizio promozionale, fondamentale se uno scrittore scrive per soldi oltre che per passione.
Pensate al percorso di un libro pubblicato attraverso una normale casa editrice; il libro fresco di stampa finirà direttamente sui tradizionali canali di commercio come le librerie. In aggiunta se l’editore riterrà il libro eccellente, l’opera godrà di promozioni particolari, di prime file in alcuni scaffali e via dicendo.

Per farvi conoscere più da vicino alcuni dei mezzi attraverso i quali è possibile attuare il self publishing, vi rimandiamo ad un ottimo articolo contenente anche alcuni noti pareri sulla questione: Self Publishing. Pubblicare un libro con un click.

Read Full Post »

love_poem

Oggi abbiamo voluto stilare una piccola classifica, attraverso le statistiche di alcuni rivenditori di libri online, su quali siano i libri più apprezzati che hanno come argomento le poesie d’amore.

Interessante vedere come alle prime posizioni di questa classifica vi sono alcuni scrittori non conosciuti al grande pubblico:

  1. Poesie d’amore – Nazim Hickmet : Raccolta di poesie del poeta turco, 188 pagine pubblicate nel 2002 da Mondadori.
  2. Poesie d’amore e libertà – Jacques  Prévert : Antologia in 252 pagine delle migliori poesie d’amore del poeta francese, pubblicata nel 2005 da Guanda Editore.
  3. Poesie d’amore – Rabindranath Tagore : Scrittore, poeta e filosofo indiano, nobel per la letteratura nel 1913. Nel 2005 Newton Compton pubblica la 3 edizione delle sue raccolte in 222 squisite pagine, di cui potete vedere la nostra recensione cliccando sul titolo linkato.
  4. Poesie d’amore e di vita – Pablo Neruda : Non ha bisogno di commenti in quanto il nome dell’autore dice già tutto. Toccante antologia in 233 pagine della migliore produzione del poeta cileno, uno fra i più grandi di tutti i tempi. Raccolta pubblicata da Guanda Editore nel 2008 alla decima ristampa.
  5. Poesie d’amore per ragazze Kamikaze – Francesca Genti : Giovane quanto promettente scrittrice italiana che esce dai canoni con questo ottimo libro rivolto soprattutto alle adolescenti; 93 pagine pubblicate nel 2009 da Purple Press.
  6. Le più belle poesie d’amore – Autori Vari : Una vasta raccolta in cui troverete alcuni fra i migliori poeti mai vissuti e soprattutto alcune fra le più struggenti poesie d’amore mai scritte. Pubblicata nel 2002 da Baldini Castoldi Dalai Editore in 193 pagine.

Questa è solo una classifica indicativa, naturalmente le prime posizioni non sono facili da stabilire e dispiace non citare altri autori quali Fernando Pessoa, l’italianissima Alda Merini, Hermann Hesse, Bertolt Brecht e tantissimi altri che sicuramente meriterebbero di essere letti al pari dei sopra citati!

Read Full Post »

alec greven - come parlare alle ragazze

Nessuno avrebbe mai detto che si potesse diventare best seller alla tenera età di 9 anni, nemmeno i genitori stessi di Alec Greven ci avevano scommesso durante tutti quei momenti passati ad osservare il figlio scrivere pagine e pagine di parole.
Ebbene ora in molti si sono ricreduti, tutte quelle pagine (esattamente 48) sono state pubblicate in un libro intitolato “How to talk to girls” (Come parlare alle ragazze), in cui il bambino racconta tutti i trucchi del mestiere ai suoi coetanei e non solo.

Sull’ondata del successo riscosso in America il libro “didattico” è stato tradotto anche in italiano; pubblicato da Giunti Editore, “Come parlare alle ragazze” sarà presentato ufficialmente oggi pomeriggio da Alec Greven in persona, presso la libreria Giunti in via Guicciardini a Firenze.
L’enfant prodige americano in questi giorni in giro promozionale per l’Italia è già stato ospite del “Chiambretti Night” su Italia 1 e sarà ospite questa Domenica anche alla trasmissione “Quelli che il calcio” su Raidue.

Ma non è tutto, Alec Greven con il suo manualetto ha suscitato anche l’enorme interesse del mondo del cinema; “Come parlare alle ragazze” diverrà presto un film diretto dal grande regista Shawn Levy e prodotto dalla rinomata 20th Century Fox. Che dire, a 9 anni non ci si sarebbe potuto aspettare di meglio!

Read Full Post »

facebook

Se dopo aver fatto l’amore non fumi più una sigaretta, ma apri il tuo profilo e cambi lo status, allora Facebook non ha assorbito la tua vita: Facebook è la tua vita!

Così cita il primo libro di Alessandro Q. Ferrari dal titolo “Facebook: Domani Smetto”; uscito poche settimane fa, pubblicato da Castelvecchi Editore, offre in 149 pagine uno spaccato di vita degli adolescenti di oggi.
Lo scritto non vuole essere un monito al contrario di ciò che si può pensare, bensì racconta in modo reale quanto divertente dove potrà finire la nostra società che giorno dopo giorno viene inesauribilmente attratta da quello che ormai tutti definiscono il fenomeno sociale del momento.

Nove capitoli narranti ore e ore di buffe conversazioni, commenti, post in bacheca e quant’altro, ripromettono di affrontare Facebook step by step: si inizia con l’iscrizione fatta “tanto per provare”, passando all’assidua frequentazione per approdare infine alla fase della vera e propria dipendenza.
Un libro “semi ironico” assolutamente senza moralismi e dalla piacevole lettura che sarà apprezzato indistintamente da chi odia e da chi ama FaceBook (in cui lo stesso Alessandro Ferrari è rigorosamente iscritto!).

 

Stesso argomento ricondito il altra salsa il libro scritto da Marco Liorni, in uscita prima della fine di Marzo intitolato “FaceBook. Tutti nel vortice”; prodotto da Curcio Editore, racchiude in 208 pagine un’analisi approfondita sui problemi derivanti dal social network.

Attraverso testimonianze reali fra cui quelle degli utenti stessi e della psicologa Paola Vinciguerra, Marco Liorni (ex inviato di Grande Fratello) racconta ai suoi lettori come a causa di Facebook molte vite siano letteralmente andate a rotoli: dalla coppia che “scoppia”, all’insorgenza della vera e propria patologia del “Facebook addiction disorder”, vengono toccati tutti quei temi sensibili che ci aiutano a comprendere e magari evitare, prestando un briciolo di attenzione, i pericoli e le insidie nascoste nella grande rete del social network.

Read Full Post »

Resurrezione

Recensione a cura di Shalimar

Uno degli ultimi romanzi del grande scrittore russo, nella sua fase di “crisi” narrativa, inevitabilmente influenzata dai nuovi talenti letterari che stavano iniziando a farsi notare.

In un momento in cui, grazie alla trasposizione televisiva del suo capolavoro “Guerra e pace” , l’informazione ha acceso nuovamente i riflettori su di lui facendolo riscoprire dalle nuove generazioni, è oltremodo interessante leggere questo suo classico meno conosciuto, nel quale un principe russo salva dalla condanna, sposandola ( scandaloso coraggio!), una giovane prostituta accusata di omicidio, che egli aveva sedotto anni prima, inducendola al degrado morale.

Romanzo prettamente romantico, ma con studi psicologici più approfonditi ed attenzione ai nuovi aspetti “sociali”, causati dalla nuova sensibilità dell’autore verso un ambiente che si preparava a cambiare profondamente.

Una lettura imperdibile per tutti gli amanti della grande narrativa romantica russa.

Read Full Post »

Racconti fantastici dell’Ottocento

Recensione a cura di Shalimar

In due volumetti sono presentati gli aspetti del gusto fantastico ottocentesco, lo stesso che coinvolse E. A. Poe, gli scrittori di gusto “gotico”, gli  Scapigliati col gusto del “noir”.Un Ottocento meno noto, o noto solo parzialmente, ma non per questo meno valido.

Dodici sono i racconti di tipo “fantastico visionario”, che vedono impegnati autori come Potocki  o Le Fanu; quattordici sono, invece, quelli imperniati sul “fantastico quotidiano”, con autori come Poe  e Wells.

Il volto oscuro e misterioso, che impronta di sé tanta letteratura del  secolo XIX, emerge, sempre nuovo e sorprendente, da questa antologia, curata ottimamente, come si può facilmente immaginare, dal nostro Italo Calvino.

Un libro che gli amanti del genere non devono mancare di leggere.

Read Full Post »

Older Posts »