Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Margaret’ Category

L’assassino cieco

Recensione a cura di Margaret

“Dieci giorni dopo la fine della guerra mia sorella Laura precipitò con l’auto giù da un ponte.” Sono queste le prime parole con cui Iris Chase, la voce narrante del romanzo, decide, a ottantadue anni, di raccontare le tormentate vicende della sua famiglia nell’arco di quasi un secolo. Il racconto di Iris si intreccia con i capitoli di un altro romanzo, una scabrosa storia d’amore scritta dalla sorella tragicamente morta e pubblicata postuma con enorme successo: “L’assassino cieco”. Il protagonista del romanzo, un affascinante e misterioso uomo sempre in fuga, inventa per la sua amante ad ogni incontro una storia di fantascienza e sesso su un pianeta tra il medioevale e l’alieno, dando così vita a un terzo livello narrativo. Il finale concentra in poche pagine una serie di rivelazioni: il lettore si rende conto di dover rileggere continuamente alcuni stralci per arrivare al finale a sorpresa. E quando si finisce il libro…si vorrebbe ricominciarne la lettura.

Annunci

Read Full Post »

Morte di lunedì

Recensione a cura di Margaret

L’autrice trasferisce nella sua eroina il proprio mestiere e sicuramente si ispira per le vicende alla propria realtà: Temperance Brennan è un’antropologa forense che lavora tra Canada e Stati Uniti.

In questo settimo romanzo tre scheletri vengono scoperti nella cantina di una pizzeria a Montréal: forse sono scheletri di antichi rituali di sepoltura, ma la Brennan, incaricata di analizzarli, teme si tratti di vittime più recenti e scopre, grazie a sofisticate indagini scientifiche, che si tratta di tre giovani donne morte in un periodo non remoto e scomparse improvvisamente. Ma chi sono? Sembra che nessuno ne abbia denunciato la scomparsa finché un’ansiosa telefonata mette in moto le indagini. Un libro consigliato agli appassionati di gialli del genere di medicina legale ma soprattutto a chi ha visitato o ha intenzione di visitare Montréal, di cui si descrivono e si percorrono le strade e i quartieri.

Read Full Post »